5 tecnologie per la ristorazione che prendono piede

Marketing

Le tecnologie dei ristoranti sono più diverse che mai, colpendo il back office e persino le strade. Oggi abbiamo trovato cinque fantastiche tecnologie che stanno mettendo radici nei ristoranti progressisti.

La Solo Fleet di ElectraMeccanica è dotata di tre ruote e di un vano per contenitori per alimenti. Foto di Networld Media Group.


| di Mandy Wolf Detwiler — Caporedattore, Networld Media Group

La tecnologia della ristorazione è cresciuta negli ultimi anni. Le app sono più intuitive che mai, i siti Web sono più intelligenti e la tecnologia può aiutare l’assunzione e la fidelizzazione, la consegna e le operazioni. I costi per queste tecnologie emergenti le rendono più accessibili ai ristoranti indipendenti e alle piccole catene, che combattono con i grandi per qualcosa di più dei semplici clienti. La tecnologia, a quanto pare, sta rendendo l’industria della ristorazione più grande e migliore.

Ecco cinque tecnologie emergenti che ho trovato al National Restaurant Association Show di maggio:

  1. Robotica. Allegri piccoli robot zigzagavano e schivavano i partecipanti con i loro adorabili occhietti e gli allegri bip. Libby Wang, che si occupa del marketing globale per Segway Robotics, ha affermato che il compito principale di questo robot è servire il cibo dalla cucina alla tavola e ai piatti sporchi dell’autobus. “Possono aiutare i proprietari di ristoranti a far fronte alla carenza di manodopera e a migliorare l’efficienza”, ha affermato Wang.
    Rocky Mountain Robotech mostra uno dei robot nell’area espositiva dell’NRA.

    C’è anche un software per i robot che li porta oltre le impostazioni di fabbrica. John Wang (nessuna parentela con Libby Wang) di Rocky Mountain Robotech ha affermato che il software della sua azienda trasforma un server robotico in una hostess, un corridore, dei camerieri e un host.
    “Ciò consente di risparmiare tempo e consente di risparmiare errori perché tutto viene visualizzato”, ha detto Wang, “in modo da sapere quali tavoli hanno ordinato”. Il pagamento viene effettuato tramite codice QR o carta di credito.
    Se il ristorante non è occupato, il robot si siederà davanti alla porta d’ingresso in attesa che il prossimo cliente entri nel ristorante.

  2. Tecnologia di assunzione e onboarding. Sono passato allo stand di Restaurant365 per presentarmi, dato che saranno lo sponsor dei riflettori del Pizza Leadership Virtual Summit di Pizza Marketplace il 27 luglio (clicca qui per maggiori informazioni e per registrarti). Ho parlato con Mark Calvillo, vicepresidente senior, prodotto, che mi ha presentato il loro programma HIRE, un sistema di tracciabilità dei candidati facile da usare per potenziali dipendenti.
    “A causa della carenza di manodopera nel settore ora, i ristoranti stanno cercando di attrarre quanti più nuovi dipendenti possibile e trattenerli”, ha affermato Calvillo. “Il prodotto HIRE consente loro di farlo molto rapidamente. È mobile friendly.”
    L’intero processo di assunzione può essere eseguito tramite messaggi di testo poiché convincere i candidati a sedersi, compilare una domanda cartacea e un colloquio può essere difficile. Il prodotto HIRE può anche combinare applicazioni da siti di lavoro online come Indeed e LinkedIn.
    “Rende l’intero processo davvero, davvero snello”, ha detto Calvillo.
    HIRE funziona anche con i prodotti proprietari e HR di Restaurant365.
  3. Codici QR per menu e pagamento. Sunday è solo una delle aziende che utilizzano i codici QR per le funzionalità di ordine e pagamento. I rappresentanti hanno affermato che i codici QR possono far risparmiare almeno 15 minuti a ogni turno di tavolo, aumentare le medie dei controlli del 12%, aumentare le medie dei suggerimenti del 18% e risparmiare il 30% in più di tempo per i server. “Sin dal primo giorno di domenica, siamo ossessionati da una cosa, che i clienti si godano il loro momento sul posto al 100% e che i proprietari di ristoranti possano concentrarsi sulla loro missione principale, coccolare i loro clienti”, Christine de Wendel, co-fondatrice di domenica, disse. “Dopo aver restituito 15 minuti del loro tempo a clienti e membri del personale nella tradizionale attività di ristorazione, ora lo offriamo anche a bar, aree ristoro, fast food e festival. D’ora in poi, nessuno aspetterà in fila al al bancone per 20 minuti per ordinare una bibita o un piatto. Questo è un cambiamento assoluto per il settore, per i clienti e per il personale.”
  4. Il retro della casa finalmente ottiene il dovuto. La parte anteriore della casa, quella che è visibile al pubblico, è mantenuta lucida e piena delle ultime tecnologie, mentre il retro della casa è bloccato con attrezzature trasandate che fanno il loro lavoro con poco clamore. Coca-Cola ha creato una versione del suo popolare erogatore di bibite per l’uso davanti alla casa per il retro della casa: il Freestyle 8100, progettato specificamente per l’occasione del servizio dell’equipaggio, che ha fatto il suo debutto all’NRA Show.
    Il Freestyle 89100 è progettato per il retro della casa. Foto di Networld Media Group.

    Coca-Cola ha intervistato squadre, manager, direttori e leader dei ristoranti per vedere cosa volevano i membri del team in un distributore di servizi per l’equipaggio. Il risultato è una macchina intuitiva che si accoppia con iPhone e iPad e offre più di 200 selezioni di bevande, comprese più di 100 scelte a basso contenuto calorico e 90 prive di caffeina.
    “Con Freestyle 8100, abbiamo deciso non solo di offrire un’esperienza rivoluzionaria delle bevande per i commensali, ma anche di semplificare il lavoro degli addetti alla ristorazione”, ha affermato Ren Powell, direttore dell’innovazione della piattaforma per Coca-Cola Freestyle, in un comunicato stampa rilasciato ai media allo spettacolo. “Le nuove funzionalità e tecnologia renderanno il versare la bevanda giusta, un compito che richiede tempo per gli equipaggi più impegnati che mai a causa della carenza di manodopera e dell’aumento del traffico drive-thru, infinitamente più semplice, il che significa che i commensali ottengono la loro bevanda Coca-Cola preferita al drive-thru ancora più veloce.”

  5. Fantastiche opzioni di consegna. Il veicolo elettrico rosso brillante della Solo Fleet ha attirato l’attenzione di tutti nello spazio espositivo per un motivo principale: l’auto ha tre ruote e spazio per un massimo di 12 scatole di consegna. Justin Hazelton, consulente per le vendite di flotte per la società madre ElectraMeccanica, ha affermato che la società stava mettendo in luce l’edizione cargo Solo completamente elettrica. È un veicolo con autonomia di 100 miglia (a pieno carico) che è legale su strada e autostrada negli Stati Uniti. La velocità massima è di 80 mph. Arriverà con tutti i comfort standard di un veicolo normale come aria condizionata, sedili riscaldati, Bluetooth e telecamere di backup.
    Con una sezione di carico nella parte posteriore del veicolo con spazio per scatole, come 12 scatole per pizza, è ottimale per la consegna. I ristoranti stanno pagando commissioni per le app di consegna di terze parti.
    “Il punto in cui ci vediamo è tra micro-mobilità e berline”, ha detto Hazelton. “È una nicchia molto poco servita sul mercato in questo momento.”

Durante lo spettacolo NRA, la nostra pubblicazione sorella Fastcasual.com ha annunciato i vincitori dei premi Fast Casual Top 100 Movers & Shakers. Clicca qui per vedere i vincitori.



Mandy Wolf Detwiler

Mandy Wolf Detwiler è il caporedattore di Networld Media Group e l’editore del sito di PizzaMarketplace.com e QSRweb.com. Ha più di 20 anni di esperienza nel campo del cibo, delle persone e dei luoghi.


Tieniti aggiornato su ciò che sta accadendo nel settore della ristorazione

Iscriviti ora al Operatore ristorante tutti i giorniche ti offre le migliori storie di Fast Casual, Pizza Marketplace e QSR Web.

politica sulla riservatezza



Vertice Esecutivo Veloce Casuale

9-11 ottobre 2022 | Indianapolis

.

Leave a Comment